Shelyn

Shelyn.jpg

Divinità
La Rosa Eterna
Allineamento: Neutrale Buono
Competenze: Bellezza, arte, amore, musica
Adoratori: Artisti, poeti, amanti

Shelyn (pronunciato SHEHL-ihn) è la sorellastra di Zon-Kuthon. iniziò la vita come una divinità relativamente minore della bellezza, dell’arte e della musica, ma con la distruzione di sua madre (ex-dea dell’amore), ha acquisito il suo importante dominio dell’amore e divenne una divinità un pò più potente. Shelyn continua a concentrarsi sulla bellezza (e le realtive aree dell’arte e della musica) e si è estesa sul dominio della madre dell’amore in tutte le forme dell’emozione. L’etnia d’origine di Shelyn è Taldor e i suoi maggiori centri di fedeli sono l’Absalom, il Galt, a Sargava e a Taldor.

Storia

La drea Shelyn nacque come la figlia di Thron “il Principe che Ulula”, dopo che i Primi Dèi (compreso il suo fratellastro figlio di Thron, Dou-Bral) imprigionarono Rovagug e decisero di lasciare l’umanità a se stessa. Per un certo tempo, lei e Dou-Bral condivisero le competenze della bellezza, dell’amore e delle arti, e sono stati adorati dai primi abitanti di Taldor, finchè i due litigarono e Dou-Bral abbandonò Golarion per lontani e oscuri luoghi tra i piani.

Quando Dou-Bral ritornò su Golarion, era divenuto un dio della mutilazione, della miseria e della tortura: Zon-Kuthon. Credendo che Dou-Bral esistesse ancora in Zon-Kuthon, Shelyn cercò il suo fratello perduto, ma lui le trafisse la mano con le sue affilate unghie nere. Quando Thron, il padre di entrambi, cercò di dargli il benvenuto, Zon-Kuthon lo catturò e torturò lo spirito del lupo rendendolo irriconoscibile. Fu per questi crimini e per altri terribili atti commessi contro Shelyn e le sue opere, che gli altri dèi bandirono Zon-Kuthon sul Piano delle Ombre, dove dovrà rimanere finchè il sole splenderà nel cielo.

Più tardi, presumibilmente dopo l’Era delle Tenebre, i due fratelli si incontrarono di nuovo, ma Zon-Kuthon rispose alle lacrime e suppliche della sorella con la violenza, fino a quando lei non gli sottrasse la sua arma, un falcione dorato, e una tenue pace fatta di silenzi e reciproco ignoramento fu raggiunta.

Ministero

Shelyn incoraggia la creatività e ispira il mondo. Sfida i propri fedeli a mettere alla prova i propri limiti, condividere ciò che creano, e si delizia nei doni altrui. Shelyn predica (e pratica) che la vera bellezza viene da dentro, e favorisce le relazioni che non si basano unicamente sulla lussuria. I chierici di Shelyn si impegnano ogni giorno per creare qualcosa di bello, sia artisticamente o attraverso forme non convenzionali, come un giardiniere che cura un giardino fiorito. I paladini di Shelyn sono rari, molto più rari anche dei paladini che non venerano alcuna divinità, ma ci sono stati casi famosi, come San Marcus Odeber figlio di Arn Odeber, primo della linea degli Odeber. I suoi ranger e druidi di solito sono tipi che vivono all’aperto, per vegliare su luoghi di bellezza naturale o aiutando le coppe di amanti alla ricerca di luoghi dove cominciare una nuova vita. Oltre che dagli umani di Taldor, Shelyn è una divinità adorata dagli gnomi, mezzelfi e halfling; molti bardi halfling adorano Shelyn. I giganti della tempesta la adorano con il nome di Syriss, la dea della musica, e credono che lei sia la figlia del dio del cielo Hyjart e della dea marina Tourithia (entrambi i nomi designano i diversi aspetti della doppia personalità del dio Gozreh).

Shelyn è nota per offrire dei patti divini ai mortali che realizzano l’importanza della bellezza nel mezzo della batatglia. In cambio di una piccola misura della sua protezione divina (vedi: Caldo Abbraccio di Shelyn, Elfi di Golarion, pag. 25), Shelyn incoraggia questi “convertiti” a dare ad ogni creatura vivente la possibilità di trovare la bellezza interiore e ad essere riluttanti a colpire per primi in combattimento.

Formazione Clericale: I chierici di Shelyn occasionalmente (frequentemente ?) iniziano la loro vita come artisti o musicisti e solo più tardi giungono a servire nel suo clero. Coloro che non hanno imparato a suonare (con uno strumento o semplicemente con il canto), hanno appreso una capacità artistica (di solito il disegno, ma a volte la pittura, la scultura, o altri tipi di arte). L’adedstramento nell’uso delle armi, che si svolge solo per circa un’ora ogni giorno o due, se non assente del tutto, tende a trasferire nei movimenti le caratteristiche tipiche dell’arte o della musica favorita dall’accolito (i paladini in genere praticano la calligrafia, poichè il movimento della penna rispecchia quello del falcione).

Missioni: Le missioni per Shelyn coinvolgono di solito salvataggi, sia di antiche opere d’arte dalla distruzione che di amanti sfortunati dalle loro famiglie. Esse comportano anche la diffusione dell’arte e della bellezza. Infine, a volte, Shelyn invia i suoi seguaci in missioni generiche che promuovono la bontà, così che altre anime possano essere liberate dal Sussurra-Anime.

Templi: Come si può immaginare i templi di Shelyn sono pieni d’arte e in essi risuona costantemente qualche forma di musica. Tendono ad essere meraviglie architettoniche, di frequente gli architetti e i costruttori si contendono l’onore di costruire o riparare un tempio di Shelyn al fine di dimostrare la propria bravura. La maggior parte degli insediamenti ospita almeno un tempio o altare dedicato a Shelyn, ma solo le città più grandi possono permettersi di ospitare un tempio dedicato solo a lei.

Riti: I riti dedicati a Shelyn coinvolgono canzoni, a prescindere dall’abilità o dalla sordità dei partecipanti. Solo coloro che suonano uno strumento a fiato o d’ottone (o uno strumento a corde come un violino) sono esonerati dal canto. Se un rito non può essere tenuto in un santuario o in un tempio di Shelyn, dovrebbe essere tenuto in luogo circondato da una forma di bellezza (naturale o creata dall’uomo).

Araldi e alleati: L’araldo di Shelyn è un ghaele azata che l’ha servita da quando era semplicemente un dea della bellezza, dell’arte e della musica. Quando Shelyn divenne Neutrale Buona, così fece anche il suo araldo. I suoi alleati sono i draghi di bronzo e alcune altre creature.

Chiesa

Paladini di Shelyn

I paladini di Shelyn sono pacifici promotori dell’arte e della bellezza. Vedono nel male la bruttezza, anche se può essere ammantato sotto forma di bellezza, e il loro compito è quello di impedire che il debole e lo stolto siano sedotti da false promesse. I loro principi sono:

Io sono pacifico. Io vengo prima con una rosa. Io agisco per prevenire il conflitto prima che sbocci.
Non devo mai colpire per primo, a meno che non sia l’unico modo per proteggere gli innocenti.
Accetto la resa se il mio avversario può essere riscattato, e non devo mai supporre che essi non lo possa essere. Tutte le cose che vivono il meraviglioso amore, e mostrerò a loro la risposta della bellezza.
Non potrò mai distruggere un’opera d’arte, a meno che tale opera possa causare la perdita di qualcuno. Mi limiterò a sacrificare l’arte così facendo mi permette di salvare una vita, per un’indicibile bellezza possa derivare da un’anima risvegliata.
Vedo la bellezza negli altri. Come una pietra grezza nasconde un diamante, un volto triste può nascondere il cuore di un santo.
Devo dare l’esempio, non con la mia lama. nei casi un cui la mia lama passa, una vita è tagliata via, e il potenziale del mondo è diminuito.
Vivo la mia vita come se fosse arte. Scelgo un’arte e la perfeziono. Quando l’avrò imparata, ne sceglierò un’altra. Le opere che mi lascio indietro rendono la vita per chi le segue più ricca.
Altro

Shelyn era adorata nell’antico Azlanti come la patrona delle arti. Lei avrebbe mandato i lillend alle comunità devote a servire come muse.

Shelyn

Bless of the Crimson Thursday Omaster